BEST OF WEST

UNA TERRA EMOZIONALE

Vento d’Africa

Nel lembo più occidentale della Sicilia, nelle aree che circondano Trapani, è possibile ammirare un incredibile mosaico di colori, profumi e luci.

L’azzurro cristallino del mare, il verde brillante delle vigne e degli ulivi, il bianco delle spiagge.

Numerose le riserve naturali, che invitano ai silenzi da ascoltare per scoprire la più intima essenza di questa terra: da Monte Cofano a Pantelleria, dallo Stagnone di Marsala allo Zingaro, dal Bosco di Alcamo alla Grotta di Santa Ninfa.

Luoghi unici dalla natura incontaminata, che si affiancano alla bellezza storica del territorio, scrigno di siti archeologici tra i più belli dell’isola. Siamo al cospetto di una terra dalle molteplici ricchezze, tra cui primeggiano il paesaggio e la terra, vocata alla coltivazione della vite. 

HAVE A TOUR

Vocazione alla Bellezza

Uno scenario d’impareggiabile fascino, caratterizzato da una grande varietà di microclimi.

L’area è considerata particolarmente vocata alla coltivazione della vite, ed è per questo la più vitata d’Italia.

Qui la luce intensa, il clima secco e asciutto, i terreni freschi, i venti provenienti da sud, le forti escursioni termiche, creano le condizioni ideali per la produzione di vini di qualità. In queste zone si coltivano infatti i grandi vitigni autoctoni siciliani grillo, inzolia, catarratto, malvasia, nero d’avola, frappato e perricone, oltre ai vitigni internazionali che meglio esprimono l’essenza siciliana, quali syrah e chardonnay.

Area per area, la Pellegrino ha individuato così le zone più vocate alla coltivazione di ogni singola cultivar, in grado di esaltare ed esprimere al meglio il terroir di provenienza, per far conoscere l’autentica essenza siciliana, dalle colline dell’agro trapanese, alle coste marsalesi, fino ai terreni vulcanici dell’isola di Pantelleria.  

SCOPRI I TERRITORI