Passito di Pantelleria. Unico come la sua isola.

Dalla generosità dei terreni della perla nera del Mediterraneo e dalla dolcezza delle sue uve zibibbo appassite al caldo sole d’agosto nasce il Passito Liquoroso Pellegrino.

Un passito di Pantelleria caldo e persistente dal colore giallo intenso, quasi ambrato che racconta di viaggi tra i tramonti dorati di Pantelleria alla scoperta di profumi intensi e avvolgenti di miele, albicocca e fichi secchi. Il nostro passito è un invito ad esplorare il gusto autentico di Pantelleria, unico se abbinato a dolci della tradizione siciliana, crostate di frutta o formaggi a pasta dura.

Per un tocco di dolcezza in più, il passito liquoroso Pellegrino è il compagno che rende le feste ancora più speciali!

Pellegrino a Pantelleria. Sostenitori di una viticoltura eroica.

Pantelleria, isola vulcanica e selvaggia, grazie a condizioni climatiche uniche, ha sviluppato nel tempo una forte tradizione e cultura contadina. Caratteristica dell’isola è la coltivazione della vite ad alberello, dichiarata Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Da oltre 30 anni, Pellegrino rappresenta il più importante riferimento per i piccoli produttori dell’isola con i quali ha costituito nel tempo una sorta di “Patto per lo Zibibbo”. Nonostante le difficoltà climatiche e territoriali che caratterizzano la viticoltura dell’isola, definita per questo motivo eroica, i frutti che produce sono generosi e unici. Dalle uve zibibbo, Pellegrino produce vini eleganti, di grande personalità e piacevolezza: vini bianchi, moscati e passiti, tutti Pantelleria Doc.

Pellegrino, inoltre, ha oggi una presenza diretta sull’isola, con una grande tenuta di 8 ettari di vigneti in contrada Sibà, sulle alture occidentali dell’isola che guardano il Mediterraneo e i suoi tramonti.