A BIG HEARTH

Custodi del Territorio, innamorati della Sicilia

La famiglia Pellegrino, da sempre innamorata della propria terra, si impegna costantemente a custodirne il territorio, attraverso opere di mecenatismo e solidarietà a sostegno del paesaggio naturale, delle coltivazioni, dei beni artistici.

Si affiancano a queste opere anche le attività di sponsorship, con l’obiettivo di promuovere l’arte e ogni forma di evento culturale. Arte, cultura e natura sono infatti un immenso patrimonio ereditato, che tutti dobbiamo cercare di salvaguardare.

[fea_fancy_timeline_v2 primarycolor=”#c6b4b4″ hue=”” saturation=”” lightness=”” alpha=”” bgcolor=”#ffffff” datebgcolor=”transparent” datecolor=”transparent” titlecolor=”transparent” imagetitlecolor=”transparent” textcolor=”#333333″ readmorebg=”#000000″ readmoretextcolor=”#ffffff” heading_size=”5″ class=”” id=””][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1936″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-teatro-impero.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1936
La costruzione del Teatro Impero

La famiglia Pellegrino, per dare un sostegno culturale alla città di Marsala, costruisce il Teatro Impero, che ancora oggi conserva la facciata originale in stile littorio, tipico dell’epoca. Con lo stesso obiettivo, a distanza di circa un ventennio, la famiglia costruisce un cinema nel cuore della città – oggi non più esistente – denominato Cinema Mignon.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1950″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-carretti-impero.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1950
La collezione di carretti siciliani

La famiglia Pellegrino inizia a collezionare una serie di carretti siciliani dell’Ottocento, costruiti e dipinti a mano nelle più rinomate botteghe delle scuole di Palermo, Alcamo e Bagheria. Attualmente i cinque carretti, sotto la tutela della Sovrintendenza dei Beni Culturali, vengono custoditi dalla famiglia Pellegrino con lo scopo di tenerne viva la memoria e possono essere ammirati durante la visita alle cantine storiche.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1960″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-egadi-impero.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1960
Il rimboschimento delle Egadi

Le Isole Egadi, piccolo arcipelago che guarda la costa trapanese, verdeggiano grazie al sostegno della famiglia Pellegrino, che negli anni Sessanta arricchisce la macchia mediterranea delle tre isole Marettimo, Levanzo e Favignana, allora ancora perlopiù brulle. Circa un milione di piante tra pini d’Aleppo, eucaliptus, tamerici e cipressi, iniziano così a fiorire su oltre mille ettari di terra. In concomitanza al rimboschimento, anche la fauna del luogo viene ripopolata, fra cui cinghiali e mufloni.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1971″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-recuperonave.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1971
Il recupero della nave punica di Marsala

Pellegrino supporta l’archeologa subacquea inglese Honor Frost per l’avvio delle operazioni di recupero dal fondo del mare di una Liburna bellica del 241 a.C., i cui calchi in gesso sono oggi conservati nelle cantine storiche.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1984″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-musero-arazzi.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1984
L’esposizione al Museo degli Arazzi

Pellegrino – facente parte dell’associazione “Gli Amici del Museo” – contribuisce all’allestimento dell’esposizione permanente di otto arazzi fiamminghi del tardo Cinquecento nel Museo degli Arazzi di Marsala. È solo la prima di una serie di donazioni fatte al Museo, uno dei gioielli della città.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1985″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-archivio-ingham-whitaker.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1985
La tutela dell’archivio Ingham-Whitaker

Centodieci volumi che testimoniano la nascita del marsala, documentata dalla corrispondenza sulle rotte e sugli scambi commerciali tra la Sicilia e il resto del mondo dal 1814 al 1928. Affidato dagli eredi Ingham-Whitaker alla famiglia Pellegrino per salvaguardarlo e custodirlo nel tempo, oggi l’archivio, unica testimonianza esistente al mondo, ha un’intera sala dedicata all’interno delle cantine storiche.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”1990″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-chiesa-madre-marsala.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

1990
Il restauro della Chiesa Madre di Marsala

La famiglia Pellegrino, tra gli anni Novanta e Duemila, contribuisce alla ristrutturazione della facciata della Chiesa Madre di Marsala. Di origine normanna, si tratta del più importante luogo di culto della città, oggetto anche di successive donazioni da parte della Pellegrino.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2013″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-calendari.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2013
I Calendari della Solidarietà

Pellegrino inizia a realizzare annualmente un calendario i cui ricavati vengono devoluti in beneficienza, a sostegno di comunità bisognose o a supporto di opere di tutela e restauro dei beni artistici del territorio.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2014″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-resti-punici.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2014
La scoperta e la custodia dei reperti della civiltà punica

Durante i lavori di costruzione dell’Ouverture Pellegrino, vengono rinvenuti reperti di età punica, resti dell’antica civiltà che sulla costa trapanese aveva fondato una delle colonie più potenti e floride del bacino del Mediterraneo. Oggi gli scavi sono custoditi dalla Pellegrino e possono essere ammirati durante il percorso di visita alle cantine storiche.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2016″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-vivaio.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2016
Il vivaio per la protezione delle specie endemiche di Pantelleria

La famiglia, che da sempre ha a cuore l’isola, si muove in sua difesa con l’iniziativa “Insieme per Pantelleria”, una raccolta fondi tesa a ripristinare il prezioso ecosistema compromesso da terribili incendi, attraverso la creazione di un vivaio per la riproduzione delle rare specie endemiche andate distrutte.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2017″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/covers-timeline-baglio-anselmi-nave-punica.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2017
La sala espositiva nel Museo Baglio Anselmi

Grazie al contributo della Pellegrino, strettamente legata alla storia della Nave Punica di Marsala, il relitto unico al mondo viene restaurato e riceve una nuova degna dimora all’interno del Museo Archeologico di Marsala. 

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2020″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-manifesti.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2020
La galleria dei manifesti storici

Pellegrino inaugura la Sala dei Manifesti Storici, una galleria che arricchisce il patrimonio storico-artistico della cantina con i suoi manifesti pubblicitari dagli anni ’20 in poi, da ammirare all’interno delle bottaie e da collezionare grazie a materiali e confezioni dal sapore vintage.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][fea_fancy_timeline_v2_child fea_timeline_title=”2022″ fea_timeline_date=”” fea_timeline_image=”https://staging2.carlopellegrino.it/wp-content/uploads/pellegrino.timeline-cover-museo-bottaio.jpg” fea_timeline_rm_text=”LEGGI…” fea_timeline_rm_link=””]

2022
Il museo del Mastro Bottaio

Con la collaborazione di una delle famiglie storiche di Mastri Bottai di Marsala, viene completata l’esposizione, all’interno delle cantine, del museo di attrezzi del mestiere dei Mastri Bottai, artisti capaci di forgiare il legno per la costruzione delle botti in cui affina il vino.

[/fea_fancy_timeline_v2_child][/fea_fancy_timeline_v2]